L’ombra dell’uomo

L'ombra dell'uomo - Jane Goodall

L’ombra dell’uomo è un racconto emozionante e travolgente nato dall’esperienza di Jane Goodall in Africa e pubblicato nel 1971. Da sempre interessato agli animali e affascinato dal loro comportamento, ho deciso di leggerlo appena l’ho avuto tra le mani.

Una storia incredibile, capace di stupire ed emozionare, che lascia trasparire tutta la passione e la sensibilità di una grande donna.

Jane Goodall è una ragazza ventiseienne della Londra degli anni ’60. Da sempre amante degli animali decide di cogliere al volo la possibilità di andare in Africa per fare da assistente al dottor Louis Leakey, famoso antropologo. Sarà proprio grazie a lui che Jane avrà l’opportunità di coronare il suo più grande sogno: vivere tra gli animali.

E così, sola e senza un’adeguata preparazione, accetta di trasferirsi sulle sponde del lago Tanganica per studiare gli scimpanzè nel loro habitat naturale. Determinata, coraggiosa e piena di passione e di amore per questo mondo meraviglioso e selvaggio, Jane non cede neanche di fronte alle difficoltà.

Jane GoodallIn queste pagine racconta la sua passione e la sua storia. Ci parla degli scimpanzè che ha studiato e che ha imparato a conoscere ed amare. Ci parla di Flo, anziana e coraggiosissima madre, e di David Greybeard, il più tranquillo tra i maschi che per primo la accetta come parte del suo mondo. Ci parla di Fifi, di Evered, di Mike, di Merlin e di molti altri.

Ci descirive la loro vita, le loro abitudini e il loro comportamento che molte volte è sorprendentemente simile al nostro. Ci racconta di abbracci, di baci e di giochi. Di litigi e di lotte. Del rapporto di una madre con i suoi figli.Jane Goodall con uno scimpanzè

Ci sono capitoli molto emozionanti, come La morte e Madre e figlio. In ogni parola si percepisce la passione e l’amore di Jane Goodall per questi animali: una passione che l’ha spinta a dedicare la vita intera allo studio e alla salvaguardia di queste splendide creature.

L’ombra dell’uomo è un saggio di divulgazione scientifica, ma è prima di tutto un racconto: non troverete tecnicismi o passi complessi, ma solo la storia di una donna coraggiosa.

Vi voglio segnalare anche il sito dell’Istituto Jane Goodall Italia, fondato dalla stessa Jane Goodall per tutelare questi animali e che ancora oggi sostiene in prima persona.

Vi consiglio di leggere L’ombra dell’uomo, non tanto per il suo indiscusso valore scientifico, quanto per il suo valore umano. Sono sicuro che resterete sorpresi e affascinati da quanto scimpanzè e uomini siano in fondo simili.

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>