Reliquary

Reliquary - Douglas Preston e Lincoln Child

Secondo romanzo di Douglas Preston e Lincoln Child, Reliquary è il seguito di Relic, primo caso dell’agente speciale Pendergast.

Thriller “scientifico” come il suo predecessore, Reliquary riapre gli avvenimenti raccontati in Relic portando alla luce altri inquietanti dettagli.

New York. Dopo il ritrovamento di alcuni scheletri nel fiume della città, sospettando un collegamento con le morti avvenute nel Museo di Storia Naturale, le autorità locali decidono di chiedere nuovamente l’aiuto dell’agente speciale Pendergast.

Affiancato dal tenente D’Agosta, Pendergast porta rapidamente alla luce un collegamento tra i morti del fiume e la popolazione di disadattati sociali che abita i sotterranei della città. Aiutati dall’agente Laura Hayward, grande esperta della vita “sotterranea” di New York, Pendergast e D’Agosta spostano le indagini nel sottosuolo venendo a conoscenza dell’esistenza dei raggrinziti, un gruppo di esseri temuti persino dalla stessa popolazione sotterranea e che sembrano essere in qualche modo responsabili di questi efferati omicidi.

Seguito di Relic, Reliquary porta di nuovo la storia nella grande città di New York. Come nel libro precedente, Preston e Child danno molto spazio ad una visione oscura della scienza, estremizzandola al punto da essere spesso in bilico sul filo che la separa dalla fantascienza.

Ho trovato questo romanzo molto avvincente e interessante, anche se devo ammettere che, come spesso accade, non riesce ad eguagliare il primo. Nonostante questo la trama è originale e la lettura piacevole. In Reliquary ritroviamo molti dei personaggi che avevamo conosciuto in Relic e questo è un aspetto che ho apprezzato molto perché permette al lettore di ritrovarsi in un ambiente già familiare.

Se vi è piaciuto Relic, vi consiglio assolutamente di continuare la lettura con Reliquary e di chiudere così gli avvenimenti. Sono sicuro che vi piacerà!


Commenti

Reliquary — 2 commenti

  1. sono arrivata al quarto libro dei meravigliosi preston&child e mi pento di non averli conosciuti prima!mi auguro di trovare anche gli altri!mi piace la gente che scrive con cognizione di causa e la figura di pendergast e’ meravigliosa

    • Io li ho letti tutti (non ti dico quando ho avuto tra le mani l’ultimo, divorato!) e più si va avanti più Pendergast migliora mostrando anche un lato di sé più emotivo. So che stanno già lavorando al prossimo romanzo che aspetto con ansia anche se temo ci vorrà un po’. Se ti va torna a trovarmi per dirmi cosa ne pensi degli altri libri! In me trovi un grande e accanito fan di questo eccentrico agente speciale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>