Le cronache di Camelot

La pietra del cielo - Jack Whyte

Stasera vi propongo una recensione decisamente particolare perché in un colpo solo vi parlo di otto libri! Le cronache di Camelot è infatti un ciclo di romanzi storici pubblicati tra il 1992 e iil 2001 e scritto da Jack Whyte, che ripercorre il mito di Artù cominciando dalle origini della leggendaria spada Excalibur.

Britannia, IV secolo. Gaio Publio Varro è un veterano delle legioni africane che si ritira a vita privata dedicandosi alla professione di fabbro, come suo nonno prima di lui. Ma Publio non è un semplice fabbro: la famiglia Varro è infatti custode di un grande segreto che li rende maestri di quest’arte. Il nonno di Publio riuscì a fabbricare armi splendide, capaci di conservarsi perfette, affilate e lucenti come nessun’altra. Armi forgiate dalle pietre venute dal cielo.

Publio si metterà alla ricerca di una di queste pietre per riuscire a creare un’arma speciale, una spada destinata al più grande dei re. Negli anni la sua arte diverrà incomparabile e la spada da lui creata sarà leggenda.

In una Britannia soffocata dalle guerre, Publio Varro difenderà strenuamente la sua indipendenza e quella della sua piccola Colonia. Il suo desiderio di libertà costerà sangue, vite e sacrifici, ma sarà solo grazie a questa sua tenacia che la sua discendenza potrà continuare e la sua Colonia crescere. Tutto il sangue versato non sarà vano perché da esso sorgerà il più grande dei re: Artù di Camelot.

Come vi ho già anticipato, Le cronache di Camelot sono un ciclo di otto romanzi, che nell’ordine sono:Le cronache di Camelot - Jack Whyte
La pietra del cielo
La spada che canta
La stirpe dell’aquila
Il sogno di Merlino
Il forte sul fiume
Il segno di Excalibur
Le porte di Camelot
La donna di Avalon

La storia è ovviamente una sola quindi se deciderete di immergervi in questa fantastica avventura dovrete arrivare fino in fondo. Credetemi, non sarà assolutamente una fatica: Jack Whyte ha una scrittura molto scorrevole e la storia è assolutamente avvincente. La cosa più affascinante è proprio il fatto che Le cronache di Camelot non racconta la solita storia di Artù, ma parte da parecchi decenni prima e narra le origini di quella che probabilmente è la più grande leggenda mai tramandata.

L’abilità dell’autore di amalgamare ai fatti storici i piccoli dettagli necessari perché la leggenda possa prendere vita è davvero incredibile. Leggendo questi romanzi conosceremo profondamente molti grandi personaggi, primo tra tutti Merlino: un uomo a cui il destino ha voluto regalare la fama di potente stregone. Jack Whyte ha donato a lui, e a molti altri personaggi, una vita e un passato raccontandoci chi sono gli uomini e le donne che si nascondono dietro la leggenda.

Le cronache di Camelot è un ciclo di romanzi storici mescolati ad avvenimenti di fantasia, ma non troverete in essi nulla che rimandi al genere fantasy o fantastico. Se siete attratti dalla leggenda di Artù o amate questo genere di romanzi credo davvero che vi innamorerete di Jack Whyte. Per quanto mi riguarda, non sono mai stato molto attratto dalla storia di Artù e da tutto quello che la circonda, ma come spesso accade, il caso ha scelto per me facendomi capitare tra le mani La pietra del cielo. Dopo essere rimasto lì a prendere polvere per un po’ l’ho letto e ho passato le settimane successive a setacciare ogni libreria che incontravo per recuperare gli altri libri. Davvero consigliatissimi.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>