Le mie fiabe africane

Le mie fiabe africane - Nelson Mandela

Dopo una tonificante e rilassante pausa estiva e devo dire un discreto ritardo, eccomi finalmente pronto a ricominciare a parlarvi di libri. Quello che vi propongo oggi è un vero piccolo gioiello della narrativa: Le mie fiabe africane di Nelson Mandela del 2004. L’ho scoperto per caso mentre ero in cerca della biografia di Mandela e mi sono lasciato subito catturare dalle speciali emozioni che prometteva di regalare.

Nel libro Le mie fiabe africane, Nelson Mandela raccoglie trenta bellissime favole della tradizione africana che accompagnano il lettore tra le atmosfere uniche e meravigliose che solo questa terra stupenda è capace di regalare: incontreremo personaggi fantastici, uomini e donne coraggiosi e tanti animali come la furba Lepre o l’ambiziosa Mantide che voleva ctturare la Luna per diventare una dea.

Le mie fiabe africane è un libro davvero molto bello, una raccolta di favole ricche di significato, brevi storie capaci di mettere in risalto la semplicità che troppo spesso ci passa davanti inosservata. Non voglio togliervi il piacere di scoprire questi piccoli tesori poco alla volta e quindi mi limiterò a segnalarvi quelli che più mi hanno colpito a cominciare dall’ultima fiaba del libro, forse la più bella, dal titolo La madre che divenne polvere un racconto emozionante della creazione della Terra e degli uomini, dell’amore che la Madre – la Natura – ci ha da sempre e incondizionatamente regalato e che noi tante volte, troppe probabilmente, abbiamo rifiutato. Una Madre che soffre per la nostra mancanza di rispetto, ma che in fondo al cuore coltiva tenace la speranza che prima o poi qualcosa cambierà, che dal suo grembo nascerà chi saprà capire e rimediare agli errori.
Molto bello e sicuramente più leggero e divertente è il racconto I doni del Re Leone nel quale agli animali vengono donate le caratteristiche che li rendono speciali: scopriremo quindi come mai solo i maschi delle Antilopi hanno le corna e invece l’Elefante ha delle lunghe zanne; perché le Zebre sono tutte uguali mentre i Cavalli e le Mucche sfoggiano tanti manti differenti.
L’ultima fiaba che vi segnalo è La Mantide e la Luna che racconta la storia di una Mantide che, desiderosa di essere ammirata dagli altri animali, cerca in ogni modo di catturare la Luna per salirvi e attraversare con lei il cielo sotto gli occhi stupiti degli altri animali; la storia di una Mantide che per il suo desiderio di gloria rischia di rimanere per sempre cieca, ma che conoscerà il perdono.

Queste sono solo tre fiabe, quelle che più mi hanno emozionato, ma vi invito davvero a leggere questo libro perché ne vale la pena. Ciò che mi ha maggiormente colpito di questi racconti è la personificazione degli animali i quali rivestono spesso ruoli molto importanti a fianco degli uomini per aiutarli o per ingannarli e che molte volte sono addirittura i protagonisti principali della storia; in queste fiabe è assolutamente normale, ad esempio, che un essere umano e una Lepre o un Uccello parlino tra loro capendosi perfettamente. Da queste pagine è evidente il grande rispetto che questa cultura ha nei confronti degli animali e della natura, un rapporto spesso difficile e che a volte richiede sacrifici, ma che alla fine ripaga sempre. Se leggerete questo libro vi renderete conto anche di un altro aspetto molto significativo: non si parla mai di ricchezza o di denaro; il benessere materiale non riveste alcuna importanza e lascia spazio a desideri ben più semplici come quallo di un bambino che, più di ogni altra cosa, vorrebbe avere una sorellina. C’è molto da imparare.

Per ogni fiaba Nelson Mandela racconta, in un’introduzione di poche righe, le origini geografiche e folkloristiche del racconto e cita il narratore dal quale lo ha preso; tutti i narratori originali sono poi raccolti in un’appendice che ne racconta brevemente la vita.

Le mie fiabe africane è un libro che non può mancare nella vostra personale biblioteca, che dovete avere, che dovete leggere per voi e per i vostri figli o i vostri nipoti; un libro che racchiude una cultura che merita di essere tramandata e conosciuta, perché ricca di insegnamenti puri e semplici che nella nostra frenetica corsa verso il progresso ci siamo da tempo lasciati alle spalle.

 

Informazioni sul Libro

Titolo: Le mie fiabe africane (or. Madiba Magic. Nelson Mandela’s favourite stories for children)
Autore: Nelson Mandela
Traduttore: Bianca Lazzaro
Editore: Feltrinelli
Anno di pubblicazione: 2014 (prima pubblicazione: 2002)
Leggi l’estratto qui: Amazon


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>