Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari

Interferenze - Mauro Simeone

Il libro di cui vi parlo oggi, dopo qualche giorno di assenza forzata causa adsl non funzionante, è Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari di Mauro Simeone pubblicato nel 2013.

Un libro dal titolo decisamente particolare e caratterizzato da una trama insolita, due aspetti che mi hanno incuriosito fin dal principio. Ecco quindi com’è andata la lettura.

Come dice il titolo stesso, questo libro racchiude tre racconti lunghi: Interferenze, Il ladro di vecchiaia e Anno sabbatico. Una storia d’amore.

Il primo, Interferenze, è la storia di Gianni, attuario di una prestigiosa società di assicurazioni, che divide la sua vita tra famiglia e lavoro, la prima a Roma e il secondo a Milano. Una vita tutto sommato tranquilla, senza grandi sorprese proprio come piace a lui, così preciso e organizzato. Sarà sufficiente un grave errore sul lavoro a incrinare tutta questa perfezione e a costringere Gianni a affrontare di petto la sua vita e i problemi che da troppo tempo nasconde dentro di sé.

Il ladro di vecchiaia è invece la storia di Federico, un giovane studente di psicologia ormai a un passo dalla laurea. Lasciato dalla fidanzata appena prima di partire per le vacanze, si troverà a passare l’estate a casa con sua mamma, sempre piena di preoccupazioni verso di lui nonostante ormai non sia più un ragazzino. Ma sarà anche l’occasione di passare del tempo al ricovero con la nonna e proprio questo permetterà a Federico di ritrovare la serenità e di apprezzare ciò che ha sempre avuto a portata di mano.

Protagonista dell’ultimo racconto, Anno sabbatico. Una storia d’amore è Lorenzo, un affermato manager di un’importante multinazionale. Sarà una semplice mail ricevuta una giornata come tante altre a spezzare l’illusione di felicità di Lorenzo: una mail che proprio lui aveva spedito a sé stesso quindici anni prima. Decide quindi di prendere un anno sabbatico per ritrovare una ragazza che era stata molto importante per lui e che, già quindici anni prima, sembrava conoscerlo meglio di quanto non si conoscesse lui stesso.

Leggendo l’introduzione al libro, scritta dallo stesso Mauro Simeone, si comincia a capire il significato del titolo, cosa si intende per Costellazioni Familiari e quale sia lo scopo di questo lavoro: avvicinare il lettore alla psicologia, scienza che appassiona molto l’autore. Ciò che mi ha fatto davvero apprezzare questo lavoro è l’approccio semplice e leggero che viene utilizzato: tre racconti di vita comune, di persone assolutamente normali, permettono a chiunque legge di ritrovarsi nelle emozioni, nei pensieri dei protagonisti e addirittura nelle situazioni in cui si trovano coinvolti e che, in fin dei conti, sono probabilmente più comuni di quanto si creda.

Il primo racconto è l’unico nel quale compare realmente la figura dello psicologo e forse proprio a causa di questo è quello che ho trovato un po’ più complesso dal punto di vista narrativo: metafore, pensieri e realtà si alternano molto rapidamente fino a fondersi richiedendo una maggior attenzione nella lettura. Al contrario, gli altri due sono molto lineari e scorrevoli e in diverse occasioni riescono a rubare più di un sorriso; Il ladro di vecchiaia è sicuramente il mio preferito.

Consiglio Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari a chiunque voglia provare a leggere qualcosa di diverso dal solito, di semplice e leggero, ma al tempo stesso profondo e capace di far riflettere su noi stessi.


Commenti

Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari — 1 commento

  1. Pingback: Recensione di “Interferenze. Tre racconti sulle costellazioni familiari” | flower-ed

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>