IT

IT - Stephen King

Avevo provato a leggere It di Stephen King diversi anni fa, forse ancora alle medie: l’ho abbandonato dopo circa 50 pagine. Non era il momento, ogni tanto capita. A volte non si è “pronti” per un libro.

Ma l’idea di questa barchetta di carta che naviga nei rivoletti delle strade, di un bimbo in impermeabile giallo che la rincorre divertito, di questo terribile clown… Così, dopo diversi anni di nuovo pagina 1, ma questa volta fino alla fine.

Stupendo. Non esistono altre parole per descriverlo. Sicuramente uno dei più bei romanzi di Stephen King…probabilmente il migliore.

Derry, Maine. 1957. Tutto inizia dopo un alluvione. George, un bimbo vivace e allegro gioca con la sua barchetta  di carta, facendola correre nei rivoletti ai bordi delle strade. Si sta divertendo, ma gli manca il fratellone malato. Corre, la insegue, cerca di non perderla di vista. Incontra un clown, con tantissimi palloncini colorati…che volano

It è un mostro spietato, che attira le sue vittime con l’inganno e le uccide con la paura. Perché lui si nutre della loro paura. Solo in questo modo può sopravvivere e ritornare…per sempre.

Ma sette bambini, guidati da Bill, fratello di George, troveranno la forza di combattere le loro più terribili paure per affrontare It e avranno il coraggio di legare le loro vite da una promessa siglata col loro stesso sangue. E a causa di questa promessa, 27 anni dopo, sette adulti dovranno affrontare di nuovo le loro paure, dovranno riuscire a tornare bambini per ricreare un potere ormai assopito nella loro memoria.

It è un capolavoro del terrore, un romanzo dai toni cupi e carichi di emozioni che vi lascerà senza fiato. Stephen King riesce a tradurre in parole l’aria malvagia e malsana che impregna la città di Derry, la paura e i tormenti di sette bambini, l’insicurezza  e il folle terrore di sette adulti che si ritrovano improvvisamente di fronte ad una realtà che avevano ormai dimenticato. Ad una realtà che si chiama It.

Consiglio questo libro fantastico a tutti gli appassionati del genere, ma anche a chi vuole provare per una volta a leggere un grande romanzo dell’orrore. Non fatevi intimorire dalla lunghezza del libro: saranno le 1300 pagine più corte che avrete mai letto.

E voi? Volete i palloncini? Volano…voliamo tutti quaggiù…


Commenti

IT — 3 commenti

  1. Pingback: “It” di Stephen King | Libreria Lotto 49

  2. Sì sono ancora io! XD Scusa! 😀
    “It” credo sia il miglior King che io abbia mai letto! L’ho ricominciato due volte, non tanto perchè non era il momento, ma perchè all’inizio mi ha fatto talmente paura una certa descrizione (Stan, vasca da bagno, per intenderci :D) che ho dovuto mollarlo lì sul comodino “a pancia in giù” 😀
    Poi l’ho ricominciato. E ho fatto benissimo!
    (A parte alcune descrizioni di Derry un po’ prolisse, l’ho apprezzato tantissimo!)

    • Figurati! Anzi, sono contento! Ma sai che “IT” ha fatto questo scherzo anche a me? Io avveo provato a leggerlo un po’ di anni fa: forse ero troppo piccolo, forse non era il momento giusto o chissà, ma sta di fatto che dopo 50 pagine l’ho piantato lì. Mi è sempre rimasta la voglia e la curiosità però e quando finalmente l’ho ripreso è stato amore a prima vista. Un romanzo splendido davvero! Oltre a questo ho adorato davvero anche “Misery”, che secondo me è un altro capolavoro assoluto!

      Fabio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>