Dieci piccoli indiani

Dieci piccoli indiani - Agatha Christie

Quello che vi propongo oggi è un romanzo giallo incredibile, un vero capolavoro, ma d’altra parte, stiamo parlando di Agatha Christie, regina indiscussa di questo genere. Il romanzo è Dieci piccoli indiani, un racconto particolare e davvero incredibile nel quale questa grande autrice ha mostrato pienamente le sue particolari doti letterarie.

Otto persone ricevono un misterioso invito da parte del facoltoso Ulrick Norman Owen per prendere parte ad una vacanza a Nigger Island, in una maestosa e affascinante villa. Arrivati sul luogo vengono accolti dal maggiordomo Thomas Rogers e dalla moglie Ethel. Nessuno di loro conosce gli altri invitati e, apparentemente, il padrone di casa e sua moglie non sono presenti sull’isola.

Scambiati i convenevoli la vacanza procede tranquilla fino all’ora di cena, durante la quale una voce registrata accusa tutti e dieci i presenti di essere degli assassini. Da questo momento morti terribili si susseguono senza che nessuno possa impedirlo. Sui versi di un’infantile e macabra filastrocca i dieci ospiti dovranno scoprire chi è l’assassino che si cela nell’ombra per porre fine all’incubo terribile in cui sono stati rinchiusi.

Dieci piccoli indiani è un capolavoro assoluto, non esistono altre parole per definirlo. La mente geniale di Agatha Christie ha dato vita a un’opera che non conosce paragoni: dieci persone in un luogo isolato, tutti vittime e tutti potenziali assassini, nessun investigatore ad aiutarli.

La vera maestria sta proprio nel riuscire a tenere in piedi una storia dove poco a poco vengono a mancare i protagonisti. Percepire il cerchio che si stringe intorno a dieci persone che lentamente, ma inesorabilmente, passano dalla fiduciosa collaborazione alla necesssaria diffidenza è una cosa incredibile. Per il lettore è inevitabile puntare il dito su qualcuno perché, dopotutto, un assassino ci deve essere.

Ovviamente io non sono stato un bravo detective e non ho scoperto l’assassino…nonostante i ripetuti tentativi. Com’era prevedibile, Agatha – Fabio: uno a zero. Vi consiglio assolutamente di leggere Dieci piccoli indiani perché è davvero un giallo imperdibile.

E voi avete capito chi è l’assassino?


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>