Glennkill

Glennkill - Leonie Swann

Quello che vi propongo oggi è un giallo molto particolare e dalla trama decisamente originale: Glennkill, il romanzo di esordio della scrittrice tedesca Leonie Swann pubblicato nel 2005. Dal suo successo in Germania, dove ha venduto 1 milione di copie, è stato poi ristampato in 25 paesi.

Si tratta di un giallo anomalo, leggero e divertente, che può convincere anche chi ama poco questo genere.

La storia è ambientata a Glennkill, piccolo paesino dell’Irlanda. Una mattina, il corpo di George Glenn, pastore del luogo, viene ritrovato senza vita nel suo pascolo, apparentemente ucciso da un colpo di vanga. Questo fatto scatenerà il panico nel paese: chi è stato? E perché una morte tanto spietata? George nascondeva forse qualcosa?

Miss Maple decide di indagare per far luce su questo caso. Insieme ai suoi compagni cercherà di scoprire la verità e incastrare il colpevole. Tutto questo sarebbe perfettamente normale se non fosse che Miss Maple è una pecora, la pecora più intelligente di Glennkill!

Sarà proprio il gregge di George, affranto per la perdita di un pastore buono e gentile, a mettersi alla ricerca della verità.

Leonie Swann ha creato un romanzo incredibilmente originale, divertente e fuori dai canoni dei più tradizionali gialli. Miss Maple e le sue compagne mantengono intatta la loro natura di pecore, pensando e comportandosi come tali. Questo dà origine a numerosi malintesi molto divertenti causati da interpretazioni non proprio corrette del linguaggio e del comportamento umano. Insomma, una storia al contrario, dove per una volta è l’uomo ad essere visto con gli occhi di un animale.

I personaggi sono ben costruiti e descritti al punto di affezionarsi a Maple, Mopple, Zora e a tutte le altre simpatice pecore. Non aspettatevi però una storia ricca di suspance e colpi di scena: la trama è abbastanza lineare e forse a tratti anche un po’ lenta. Nonostante questo, se cercate un romanzo leggero e piacevole, che vi possa divertire e anche un po’ emozionare, vi consiglio di provare a seguire Miss Maple nella sua prima indagine.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>