Shadowhunters – Città di ossa

Shadowhunters Città di Ossa - Cassandra Clare

In attesa dell’uscita del film al cinema, prevista per il prossimo 29 agosto, ecco per voi la recensione di Shadowhunters – Città di ossa di Cassandra Clare, romanzo pubblicato nel 2007.

Primo libro della serie The Mortal Instruments, vi aprirà le porte di un mondo incredibile, abitato da creature magiche e terribili.

Clary è una ragazzina come tante: vive a New York con la madre Jocelyn, frequenta la scuola e passa le giornate insieme al migliore amico di sempre, Simon. La sua vita però è destinata a cambiare quando assiste casualmente all’omicidio di un giovane ragazzo dai capelli blu per mano di alcuni misteriosi individui che, apparentemente, solo lei è in grado di vedere. Solo pochi giorni dopo, ancora confusa da ciò che ha visto, sua madre viene rapita.

La ricerca di Jocelyn permetterà a Clary di scoprire un passato che non conosceva, un passato che sua madre le ha sempre tenuto nascosto. Aiutata da Jace, Isabel e Alec, tre giovani Shadowhunters, diverrà consapevole delle sue vere origini e scoprirà l’esistenza del Mondo Invisibile, regno dei Nascosti. Mentre cercherà di accettare la sua nuova esistenza, sarà costretta ad affrontare il più terribile dei nemici: Valentine, il Cacciatore rinnegato è tornato, pronto per ricominciare una guerra che non risparmierà nessuno. Tutti insieme dovranno impedire a Valentine di entrare in possesso della Coppa Mortale, uno strumento potentissimo che non deve per nessun motivo cadere nelle mani sbagliate.

Ho letto Shadowhunters – Città di ossa qualche anno fa e devo dire che mi è veramente piaciuto. Cassandra Clare ha un modo di scrivere molto piacevole e coinvolgente e con questo libro ha dato il via a una serie sicuramente interessante. I personaggi principali sono ben costruiti e per ognuno l’autrice ha adottato uno stile differente regalando alla storia un gruppo veramente variegato di protagonisti. L’ambientazione riesce a mescolare in modo convincente la New York caotica che tutti conosciamo, con la New York invisibile, popolata da vampiri, fate, licantropi, stregoni e molte altre creature magiche che vivono la loro vita nascosti tra gli ignari esseri umani.

Vi consiglio davvero di leggere questo romanzo prima di vedere il film per non rovinarvi la sorpresa e poi perché si sa, il libro è sempre più bello!

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>