Amazon Editore e le solite aride polemiche

Amazon Editore

Ormai lo sapete, ci sono cose che mi fanno salire il sangue alla testa. Oggi motivo del mio polemicone è Cultora e, nello specifico, il suo articolo dedicato al nuovo progetto Amazon Editore arrivato a me grazie alla condivisione della Lettrice Rampante. E si sa, ormai basta dire Amazon per sentire Russell Crowe urlare “Al mio segnale scatenate l’inferno!“.

Continua a leggere

La (vera) dieta di Frodo e la poca attenzione dei media

Pane elfico

Quello che propongo oggi è un post atipico, una dimostrazione della scarsa cura delle informazioni che vengono riportate su vari siti. Sta girando un curioso articolo riguardante il calcolo delle provviste alimentari necessarie alla Compagnia dell’Anello per raggiungere Mordor, articolo ripreso da Panorama (qui), Repubblica (qui), Focus (qui) e sicuramente molti altri. Peccato che i conti siano del tutto sbagliati.

Continua a leggere

Dieci (miei) consigli di lettura per l’estate

Qui di seguito trovate una lista di dieci libri che ho letto negli ultimi anni e che oggi, in occasione dell’arrivo dell’estate e delle prossime vacanze, ho pensato di consigliarvi di nuovo. Certo, non è una gran novità considerando che in questo blog consiglio sempre dei libri ma ho pensato di raccogliere quelli che, per un motivo o per un altro, mi hanno colpito, sorpreso e lasciato qualcosa, con la speranza che possano regalare le stesse emozioni anche a voi.

Continua a leggere

Il ritorno di Lisbeth Salander

Quello che non uccide - David Lagercrantz

Ieri, 18 giugno 2015, Marsilio Editore ha annunciato ufficialmente la prossima uscita del romanzo Quello che non uccide, seguito della fortunata e molto bella trilogia di thriller dell’autore svedese Stieg Larsson. A distanza di otto anni dalla pubblicazione del terzo capitolo della Millennium Trilogy, assisteremo quindi al ritorno di Lisbeth Salander. Ma c’è un ma, ovviamente.

Continua a leggere

Sebastiano Vassalli candidato al Premio Nobel 2015

Sebastiano Vassalli

Sebastiano Vassalli è ufficialmente candidato al Premio Nobel per la Letteratura del 2015. Da ieri questa notizia sta facendo il giro del web e dei social network e, devo ammettere, è una cosa che mi fa davvero molto piacere. Nonostante non abbia mai prestato una grande attenzione a questi premi, la notizia mi ha emozionato e questo, a dire la verità, mi ha in parte sorpreso.

Continua a leggere

#ioleggoperché, tra successi e fallimenti

#ioleggoperché

Scrivere o non scrivere qualcosa su #ioleggoperché? Questo è il vero dilemma. Fino a oggi ho deciso di mantenere un austero silenzio riguardo a questa iniziativa, salvo qualche post su Facebook. Questo perché mi dispiaceva parlar male a priori di una cosa che, tutto sommato, si basava su una bella idea e su un lodevole scopo. Parlar male sì, perché fin dall’inizio ero molto scettico a riguardo.

Continua a leggere

Guerra alla Trash-editoria: cestiniamola!

Trash-editoria

Da mesi l’editoria italiana e non solo, è afflitta da una forte crisi e gli editori, giustamente, sono preoccupati che a lungo andare questa situazione possa diventare una minaccia sempre più grave. Sondaggi e ricerche dimostrano che gli italiani non leggono e comprano sempre meno, l’Europa boicotta l’evoluzione tecnologica nonostante #unlibroèunlibro, i messaggeri diffondono il verbo di #ioleggoperché e chi più ne ha più ne metta. Ma siamo sicuri che la colpa è solo del lettore?

Continua a leggere

Book Pride 2015: un giro alla fiera…indipendente

Book Pride Milano 2015

Ho deciso di scrivere due righe riguardo la mia visita di domenica al Book Pride di Milano. Per chi non lo sapesse, si tratta della prima fiera organizzata e autofinanziata dagli editori indipendenti, nessuna casa editrice appartenente a grandi gruppi editoriali italiani e, soprattutto, nessuna casa editrice a pagamento. Un evento che aspettavo con impazienza, ma che non sono riuscito a godermi appieno.

Continua a leggere