Diario di un Lettore Pendolare: la logica dell’ingorgo

Giovedì 28 aprile, ore 18.15.

Dai, il treno ha solo 3 minuti di ritardo” dico al mio collega “però mi sembra ci sia più gente del solito ad aspettare, no?
Alle 18.30 il treno arriva, puntuale nel suo mini ritardo. Tanto mini che passa inosservato. Saliamo, ci sediamo e via, si torna a casa.
…Milano Repubblica…Milano Porta Garibaldi…Milano Lancetti…Milano Lancetti…Milano Lancetti.

Continua a leggere

Diario di un Lettore Pendolare: Trenord vs Giappone

Diario di un lettore pendolare #27 - Trenord vs Giappone

Tutto ha inizio su Focus.it:

I treni giapponesi sono noti per la loro puntualità. Meno noto è che cosa succede se – putacaso – fanno ritardo. Ebbene, in Giappone se un treno fa anche solo 5 minuti di ritardo i passeggeri ottengono delle scuse e un certificato che possono mostrare al lavoro per dimostrare che il ritardo è dovuto al treno, perché altrimenti nessuno crederebbe loro.”

Continua a leggere

Diario di un Lettore Pendolare: Pelosa

Diario di un lettore pendolare #26 - Pelosa

Lunedì 22 febbraio

Senti, ma quella lì pelosa è pelosa?” – esordisce lei, con un tono degno del miglior mercato, sedendosi al mio fianco. Mi volto e la guardo: impeccabile caschetto nero corvino, ben truccata, borsetta di Prada, smartphone nella mano sinistra appoggiato all’orecchio, smartphone nella mano destra aperto su WhatsApp.

Continua a leggere