Oltre le serie: guarda come ti copio le copertine

Tutto è cominciato con un post sulla pagina Facebook del Diario dei Pensieri Persi, che segnalava, con comprensibile stizza, una copertina un po’ sospetta, un tantino già vista, un po’…come dire…scopiazzata alla grandissima. Potevo io ignorare la cosa? Figurarsi. Ecco, col senno di poi, vorrei tanto averlo fatto.

Il post scatenante riportava l’imminente e minacciosa pubblicazione di un’altra chicca appartenente alla categoria dei maipiùsenza pubblicata da Leggereditore, My dilemma is you di Cristina Chiperi, una giovanissima aspirante scrittrice che tramite la piattaforma Wattpad, la stessa macchina infernale che ha partorito After, ha scritto non uno, non due, ma ben tre libri ispirati alla canzone (fate un ooooh di sorpresa) My dilemma is you di Selena Gomez. Che voglio dire: ammazza! Se si metteva ad ascoltare i Queen ci sfornava un’enciclopedia in venti volumi. Di seguito potete ammirare la copertina di cotanta opera letteraria e, accanto, la copertina del suddetto After: notate mica una appena accennata somiglianza? Persino la maglietta di lui è dello stesso colore. E io che con l’uscita del quinto volume pensavo di essermi finalmente levato dalle palle gli omini fluorescenti…niente, che il girotondo ricominci!

Copertine My dilemma is you e After

Potevo fermarmi qui. Avrei dovuto fermarmi qui. E invece no! Non conoscendo Leggereditore sono andato sulla loro pagina Facebook e neanche a farlo apposta, mi imbatto nel commento di una fan che faceva notare una piccola e bizzarra casualità nei confronti della copertina di un altro romanzo: Le confessioni del cuore di Colleen Hoover. L’amica, che lascio nell’anonimato, poneva l’attenzione sull’incredibile somiglianza di questa copertina con quella di un altro romanzo, Questioni di cuore di Carmen Bruni, credo inizialmente autopubblicato e poi ripubblicato da Fabbri con una copertina tutta nuova. E, francamente, come biasimarli? Facciamo un applauso a Carmen Bruni che ha almeno photoshoppato dei fiorellini. Tra l’altro botta creativa anche nel titolo.

Copertine Questione di cuore e Le confessioni del cuore

Ma voglio essere buono e mi rendo conto che questa copertina sfrutta un’immagine facilmente reperibile a pagamento nei siti che le mettono a disposizione di chi ne vuole far uso. Mi rendo conto inoltre che, nonostante le verifiche, a un editore potrebbe sfuggire la copertina di un romanzo autopubblicato vista la quantità disumana che ne appare ogni giorno.

Vado quindi sul sito di Leggereditore per scoprire qualcosa di più di questa casa editrice e apprendo che appartiene a Fanucci e che si occupa in modo specifico di letteratura femminile, o così viene dichiarato sulla loro pagina Facebook. Già che son qui…spulciamo un po’ questo catalogo. Esattamente dodici secondi dopo vengo folgorato da questa originalissima copertina appartenente al romanzo Dark Love di Kresley Cole. E sì, se ve lo state chiedendo, parla di vampiri, inciuci, accoppiamenti vari e vendette. Voi che dite, anche qui non si sono accorti dell’appena appena più famoso Twilight?

Copertine Twilight e Dark Love

Poche pagine del catalogo più avanti mi imbatto nel romanzo Il messaggero dell’angelo di Heather Killough-Walden che ricorda velatamente un altro romanzo un pochino più noto, ma suppongo che anche qui la cosa sia sfuggita. Mammma mia, sempre a pensar male voi altri!

Copertine Il messaggero dell angelo e Hunger Games

Insomma, qui schiviamo con classe le copertine in serie, saltiamo a pié pari le copertine somiglianti, inciampiamo sulle copertina liberamente ispirate per cadere con sedere all’aria sulle copertine bellamente scopiazzate. Amanti delle borse di Grucci, delle cinture di Armandi e dei profumi di Calvi & Clean, da oggi il tarocco abbatte le frontiere arrivando anche in liberia: venghino signori venghino! E mi raccomando, diffidate sempre dagli originali!


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>