L’ipnotista

L'ipnotista - Lars Kepler

Dunque dunque dunque…eccoci al momento della verità. Qualche mese fa, durante un giro in libreria, ho comprato il romanzo Nella mente dell’ipnotista di Lars Kepler, scoprendo solo in un secondo momento che si trattava del seguito del romanzo L’ipnotista (che pure qui, botta di fantasia nei titoli…). Ovviamente ho deciso di procedere con ordine e, qualche tempo dopo, ho recuperato anche il primo libro che ora ho letto e di cui vado a parlarvi.

Continua a leggere

Il caso Malaussène – mi hanno mentito

Il caso Malaussène - Daniel Pennac

Ebbene sì, Daniel Pennac è tornato e ci riporta, dopo quasi vent’anni, a incontrare di nuovo la grande e caotica famiglia Malaussène. Il caso Malaussène: mi hanno mentito, segna il ritorno in libreria di questo autore dall’umorismo unico. Questo romanzo mi è stato regalato da alcuni carissimi amici per il mio ultimo compleanno e, devo dire, è stato un regalo davvero graditissimo!

Continua a leggere

Dente per dente

Dente per dente - Francesco Muzzopappa

Torno da voi per parlarvi del nuovo libro di Francesco Muzzopappa che ho avuto il grande piacere di leggere in anteprima e per questo ringrazio moltissimo Fazi Editore. Ho scoperto Muzzopappa grazie a un azzeccatissimo suggerimento di Claudia, la mia socia in Stagioni nel Piatto che ha avuto l’ardire e la lungimiranza di consigliarmi Una posizione scomoda e, così facendo, aprirmi un mondo.

Continua a leggere

Il condominio

Il condominio - James Graham Ballard

Eccoci qui. Direi che è il momento di parlare di questo romanzo che, a dire la verità, ho terminato qualche giorno fa. Solitamente scrivo le recensioni a caldo, appena terminata la lettura, ma in questo caso ho preferito prendermi del tempo per rifletterci su. In effetti, più che una preferenza, si è trattata di una vera e propria necessità.

Continua a leggere

La stanza di ossidiana

La stanza di ossidiana - Preston e Child

Ormai lo sapete quanto io ami i romanzi di Preston e Child dedicati all’agente Pendergast. Li ho letti tutti, dal primo all’ultimo e ho sempre apprezzato il loro stile anche se, va detto, pian piano la qualità delle storie è andata calando. Ma mai e poi mai avrei pensato di trovarmi qui a scrivere una recensione tanto negativa di un loro romanzo. Mai, prima di leggere La stanza di ossidiana… E da fan accanito lo faccio con ancor più irritazione. Ma andiamo per gradi.

Continua a leggere

Il sangue dell’altra

Il sangue dell'altra - Tess Gerritsen

Ci sono volte in cui capita di scoprire una serie di romanzi molti anni dopo il suo inizio. Succede per caso, grazie a una fiera di libri usati e al destino che, tra migliaia di romanzi, ti ha messo fra le mani proprio il primo della serie. Così tu, che non vuoi affatto contrariare un così benevolo destino, cominci a cercare in ogni libreria gli altri romanzi e ti trovi a vagare tra gli scaffali con Wikipedia aperta sul telefonino e una lista “Celo-celo-mimanca” nell’altra mano (che la Gerritsen è una che s’è data da fare parecchio) sperando di trovare proprio quelli che ti servono per procedere in ordine. E pian piano ce la fai. Son soddisfazioni. Li compri, li porti a casa e li riponi in maniacale ordine sulla tua libreria e li leggi, uno via l’altro, controllando ogni volta su Wikipedia, che non si sa mai. No, non si sa mai. Ed è così che Il sangue dell’altra, quarto romanzo di Tess Gerritsen del ciclo Rizzoli e Isles, è stato letto dal sottoscritto per sesto e solo perché cominciavo a non capire più alcuni riferimenti nella storia, che altrimenti chissà.

Continua a leggere